L’idoneità per i video terminalisti (che utilizzano il pc per più di 20 ore alla settimana) consiste nella visita medica (eseguita dal medico del lavoro) e in una visita oculistica completa con particolare attenzione all’obiettività ortottica.

Lo specialista oculista provvede, se necessario, a prescrivere le lenti correttive.

Non si eseguono test con strumentazione automatica e/o semiautomatica (es.: Ergovision, Visiotest) in quanto, a fronte di un costo non molto lontano da quello della visita oculistica, questi test forniscono pochissimi dati obiettivi sullo stato del visus del lavoratore e non prevedono la eventuale e necessaria correzione dello stesso.

Hai bisogno di altre informazioni ?

captcha Inserisci il codice captcha nel campo sottostante

Ho letto le condizioni della privacy e acconsento al trattamento dei dati personali