Piano Operativo Sicurezza

Il POS è l’acronimo di Piano Operativo di Sicurezza e viene elaborato ai sensi dell’art. 96, comma 1, lettera g, del D.Lgs 81/08 che ribadisce: “ I datori di lavoro delle imprese affidatarie e delle imprese esecutrici, anche nel caso in cui nel cantiere operi una unica impresa, anche familiare o con meno di dieci addetti, redigono il piano operativo di sicurezza”.

Il POS deve essere elaborato per tutti i tipi di cantiere, di grandi dimensioni (es. costruzione di un edificio dalle fondamenta al tetto) e di piccole (es. installazione/manutenzione impianto elettrico o idraulico in un edificio, manutenzione/posa infissi o pavimenti, ecc.), per interventi di lunga durata e per interventi di un giorno. Il documento è specifico per ogni singolo cantiere, ciò significa che deve essere elaborato un POS per ogni cantiere in cui l’Impresa accede.

Lo devono predisporre tutte le imprese del settore edile e non: imprese edili, di demolizione, impiantisti, posatori ferraioli, falegnami, lattonieri, carpentieri, pittori, imprese di giardinaggio, ecc.

Hai bisogno di altre informazioni ?

captcha Inserisci il codice captcha nel campo sottostante

Ho letto le condizioni della privacy e acconsento al trattamento dei dati personali